n° 26 di F.I.C.C. e nostre iniziative a sostegno dell'iniziativa

 

COMUNICAZIONE IMPORTANTE

 

In questi giorni abbiamo inoltrato alla Presidenza del Consiglio e al Ministero dei Trasporti, contemporaneamente a tutte le altre Federazioni Italiane e dei Paesi Europei, la richiesta di riesaminare sulla patente B di guida i limiti di massa dei pesi da 3,5 tonnellate a 4,25 tonnellate.

Abbiamo infatti ricevuto questa richiesta con un comunicato della nostra Federazione Internazionale F.I.C.C. che opera in sinergia con l’E.C.F. (European Caravan Federation). Le due Federazioni, da diversi anni, stanno tentando di far passare questo cambiamento negli stati membri dell’UE.

È stato quindi approntato questo testo per poter dare sia a chi ci governa sia a tutti i campeggiatori (nostri associati e singoli camperisti) una comprensibile spiegazione di ciò che chiediamo. Ci siamo confrontati con altre realtà del settore richiedendo la loro posizione in merito. Da tutti abbiamo ottenuto risposte positive e la conferma che analoghe iniziative sono partite anche da altri settori.

La Federazione Nazionale A.C.T.Italia è stata tra le prime Federazioni a sollevare questo problema, grazie anche all’impegno e alle sollecitazioni continue da parte dei Club Federati. Da un decennio questo tema ci assilla ma ad oggi una via di uscita non l’abbiamo mai trovata. Ora con il sostegno della F.I.C.C. ci impegneremo (insieme ai nostri Club) per portare a soluzione tale problematica.

Ci stiamo già muovendo presso gli organismi competenti di governo per avere un incontro, supportati da dati, analisi e riferimenti riconosciuti in ambito nazionale per illustrare al meglio tutto quanto richiesto nella Circolare.

Siamo convinti che questo tipo di comunicazione, per evitare che vada persa come spesso è accaduto in passato, deve essere partecipata ai giusti interlocutori con concrete spiegazioni e le dovute istanze per fare in modo che una vertenza così rilevante possa trovare un positivo riscontro.

Buona lettura e a risentirci

Il Direttivo ACTItalia

 

E’ possibile leggere la circolare 26 entrando nella home del sito della Federazione CLICCA QUI

 


email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   sito web:www.actitalia.it

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo